La Terapia delle Ustioni

Ho avuto l’occasione di curare i primi pazienti ustionati già durante il mio internato come volontario prima della laurea presso la Semeiotica Chirurgica dell’Università Federico II di Napoli. Ho avuto i miei primi contatti con questa patologia  presso il Centro Ustioni di Niguarda a Milano già durante  il primo anno della mia specializzazione nel 1978. La terapia delle ustioni è diventata quindi uno dei miei principali interessi. Nel 1992 mi è stato affidato per un anno il Centro Ustioni di Luanda , in Angola. Nel 1994 ho finalmente ottenuto di lavorare presso il Centro Ustioni i Roma . Mi sono così dedicato  in maniera prevalente a curare le ustioni dei bambini.  Nel 2007 piuttosto che  indire un concorso la ASL RMC preferisce accorpare il Centro Ustioni alla Chirurgia Plastica e chiuderlo successivamente per due anni per effettuare dei lavori di ristrutturazione. Nel 2009 finalmente mi viene affidato l’ incarico di IP Alta Terapia dei Grandi Ustionati che  mi permette di coronare  il sogno di gestire in prima persona, con le mie idee , le mie conoscenze e la mia esperienza  il Centro Ustioni di Roma.  Ottengo immediatamente risultati estremamente positivi, gli indici di mortalità del reparto migliorano, riesco ad ottenere la sopravvivenza di pazienti di classi di gravità prima ritenuti irrecuperabili. (Testimonianze) Purtroppo la mia incapacità di ottenere coperture politiche  mi rende permeabile ad una serie di attacchi , per cui devo, “obtorto collo”  chiedere di essere assegnato ad altre mansioni.  Non so se la mia avventura con la terapia delle ustioni è attualmente realmente finita o si tratta di una pausa. Resto in attesa di un miracolo che faccia diventare il nostro  un paese dove la meritocrazia non resti una meta irraggiungibile. Naturalmente , anche se sono stato costretto a scegliere per un pensionamento anticipato, la cura delle ustioni e dei loro esiti cicatriziali resta una delle mie principali attività che continuo ad effettuare anche nell’ambito della ASSOBUS una ONLUS che ho fondato per assistere i bambini ustionati anche meno abbienti e della OCTOPUS la confederazione nazionale delle associazioni di pazienti ustionati.

(Approfondimenti