La rinoplastica con i filler

Domanda

Buongiorno dott. Esposito,

Le premetto che ho 27 anni e quasi sei mesi fa mi sono sottoposta ad un intervento di rinosettoplastica presso l’ospedale xxxxxxxxxxxxx. Prima avevo sia il setto che la piramide deviata ed una grande gobba sul dorso. Bene l’intervento , ora riesco a respirare e il gibbo non c’è più…solo che mano mano che il gonfiore è sparito ho notato che ora la punta del naso tende verso il basso (visto di profilo il naso è come se presentasse una leggera gobba, ma credo, sia data dal fatto che tra la punta e il resto ci sia come una fossetta, non so se sono riuscita a spiegarmi bene…)…il mio naso resta comunque lungo e la leggera gobba con la punta che scende creano quell’effetto di disarmonia che c’era prima dell’intervento. 

So che dovrebbe valutare la mia situazione direttamente, ma volevo sapere se esiste la possibilità di effettuare infiltrazioni o filler, per migliorare la situazione senza dovermi sottoporre nuovamente ad un intervento chirurgico.

Confidando nel suo aiuto, la saluto cordialmente.

Risposta


Personalmente sono assolutamente in disaccordo con tutti coloro che affermano di correggere inestetismi del naso con filler. A parte alcuni sporadici casi nei quali l’inestetismo è limitato ad una piccola imperfezione conseguente ad un intervento di rinoplastica comunque correttamente eseguito, non credo che vi siano indicazioni valide a questa metodica. Nel suo caso il problema credo sia presumibilmente abbastanza semplice. Dalla sua descrizione, considerato anche che ha fatto il primo intervento a carico del SSN, intuisco che non è stata effettuata una plastica della punta, ma l’intervento si è limitato alla settoplastica ed alla correzione della parte ossea. L’intervento da effettuare quindi per correggere ciò che lamenta potrebbe quindi essere limitato alla sola plastica della punta, intervento che limitato alle strutture cartilaginee è , se pur delicato, meno traumatico e lungo del primo. E’ difficile dirle di più senza aver visto le lesioni che lamenta. Dovrebbe prenotare una visita o almeno inviarmi delle foto.
Cordiali Saluti
Gaetano Esposito

La Renaissance

Leave a Reply